DRAGHI, VENIAMO A CONSEGNARTI IL FOGLIO DI VIA

domenica 30 settembre 2012

Corrispondenza da Madrid

Madrid, 25 settembre
Quando la rivolta accerchia il parlamento. Da noi quando?
"Disobbediamo allo Stato d'eccezione"

sulla manifestazione del 25 settembre


di Madrilonia.org*

Ci hanno chiamati golpisti. Hanno detto che dietro questa manifestazione si nascondeva l’estrema destra. I mezzi di comunicazione hanno mentito per giorni e giorni. Hanno minacciato di mandarci in galera, hanno dispiegato oltre 1400 agenti di polizia, hanno identificato e denunciato molte persone solo perché esse si erano riunite in un parco pubblico a discutere sulla convocazione di questa manifestazione.

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 29 settembre 2012

SPAGNA FUORI DALL'EURO?

Madrid: manifestanti espongono la vecchia pesetas
La Ue sostiene la Spagna come la corda l'impiccato

di sollevAzione

«C'è solo una conclusione da trarre da tutto questo, anche se i costi a breve termine potrebbero essere profondi, la Spagna deve lasciare la moneta unica.
La Spagna è dannata se lascia, ma dannata per l'eternità se rimane. La politica Eurozona così com'è non offre alcun plausibile ritorno alla prosperità».

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 28 settembre 2012

FACCIA DA CULO

Verso il No Monti Day del 27 ottobre

Monti Bis
Lo chiedono gli americani


di Piemme


Ricorderete che fino a pochi giorni fa Mario Monti escludeva in maniera categorica di ricandidarsi a Presidente del consiglio. Vi rinfreschiamo la memoria.

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 27 settembre 2012

ALLE ORIGINI DEL DECLINO DELL'OCCIDENTE

Il Pil mondiale previsto nel 2025
o la decadenza dell'Occidente 
Scheda su crisi di sovrapproduzione e finanziarizzazione


a cura di SollevAzione

A forza di analizzare il decorso della malattia senile che affligge il capitalismo occidentale si rischia di dimenticarne la causa primaria, la crisi di sovrapproduzione. Essa non consiste, come a volte si sente dire, nel fatto che le capacità di consumo delle masse sono insufficienti.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 26 settembre 2012

TECNICI O APPRENDISTI STREGONI?

Il Governo: «Pardon, ci siamo sbagliati ma solo di 142,8 miliardi di euro»

I numeri del disastro nella «Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza» (Def) 2012 


di Leonardo Mazzei*

Con la «Nota di aggiornamento del Def» il governo ha ammesso, tre giorni fa [Giovedì 20 settembre, Ndr] che tutti gli indicatori macroeconomici continuano a peggiorare, ha ammesso che le previsioni dello scorso aprile erano completamente sballate, ha ammesso di fatto, pur affermando ovviamente il contrario, di non avere la più pallida idea su come uscire da questa situazione.

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 25 settembre 2012

LA CINA E' VICINA

Pechino snobba il dollaro e paga il petrolio in yuan 

vero un nuovo ordine valutario mondiale?

di Vito Lops*

In questi giorni si parla della Cina, quella "comunista", oltre che per le manifestazioni anti-giapponesi, per la nuova rivolta operaia scoppiata domenica notte nella mega-fabbrica-lager della taiwanese Foxconn. Più di 2mila lavoratori coinvolti, con un bilancio di 40 feriti e alcuni arresti.

Continua »

Print Friendly and PDF

LA PORTA GIREVOLE

Goldman Sachs vota Partito Democratico


L'americana Goldman Sachs Group Inc. è una delle banche d'affari più grandi del mondo. La Goldman, in virtù della sua potenza finanziaria, ha una capacità di condizionamento enorme.  Non deve stupire che, dopo aver messo lo zampino a favore della nascita del governo "tecnico", sia già all'opera per assicurare che dopo Monti ci sia Monti. Con quali mezzi la Goldman può condizionare il quadro politico italiano?

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 24 settembre 2012

IL FUTURO DEL COMITATO NO DEBITO

Dialettica di posizioni e punto di sintesi
Il dibattito in occasione del seminario nazionale e le conclusioni di Giorgio Cremaschi

Venerdì 21 e sabato 22 settembre si è svolto a Roma, presso la Casa della pace di Monte Testaccio, il previsto seminario nazionale di riflessione politica del Comitato No Debito. Presenti una cinquantina di delegati e attivisti, membri delle organizzazioni politiche e sindacali che ne fanno parte e/o attivisti dei diversi comitati territoriali.

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 23 settembre 2012

MONTI E LA FIAT

Gianni Agnelli e Mario Monti
Un sodalizio di cui nessuno vuole parlare

di Slai Cobas*

MONTI ha fatto parte dei CdA della FIAT dall'età di 36 anni (1979) all'età di 50 anni (1993); dopodichè, dal '94 al 2004 è stato Commissario UE. E alla FIAT non era un comprimario ma comandava: 

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 21 settembre 2012

DI QUALI ELEZIONI STIAMO PARLANDO?

Un ingannevole psicodramma

di Piemme

La campagna elettorale è iniziata, si dice.  Tutto lo spettro politico fibrilla. L'incertezza su quale sarà la legge elettorale aumenta l'agitazione e la confusione. Le primarie del Pd, il subbuglio in seno al Pdl (il Cavaliere si ricandida o no?), Monti entrerà in politica? E con chi eventualmente? Lo spettacolo è già uno psicodramma nazionale. Un gran casino. 

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 20 settembre 2012

Intervista a Joseph Stiglitz

Joseph Stiglitz
Nobel per l'economia 2001
«La fine dell'euro non sarebbe la fine del mondo»

Stiglitz com'è noto, è un neo-keynesiano che la sa lunga. Egli è un fautore di un capitalismo-non-liberista. Riguardo all'euro afferma esso si può salvare solo a due condizioni: che l'Unione diventi un super-Stato con politiche di bilancio centralizzate e che la Bce adotti politiche monetarie espansive (anti-austerity)". Se no è condannato all'implosione e occorre prepararvisi. Stiglitz piace al grosso delle sinistre, dal Pd alla cosiddetta "sinistra radicale". Solo che questi ultimi prendono in considerazione solo il primo corno del dilemma ed escludono come una iattura il secondo, ficcandosi così in un vicolo cieco che le porterà al suicidio.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 19 settembre 2012

ELEZIONI IN SICILIA

Sosteniamo la lista della rivolta popolare
3mila euro per i Forconi


Per fare una campagna elettorale occorrono tantissimi soldi. In genere, i partiti non badano a spese, e la cifra da essi utilizzata per accalappiare consensi è enorme.
I Forconi (di Ferro, Scarlata e Crupi), eredi del grande movimento popolare che ha messo sotto sopra la Sicilia nel Gennaio scorso, hanno deciso di presentare proprie liste per il Parlamento Regionale Siciliano. Una decisione coraggiosa, di aperta sfida a tutto il teatrino dei vecchi politicanti. Ma i Forconi, pur forti della loro posizione indipendente, non hanno le risorse finanziarie sufficienti per vincere la cortina di silenzio che i media di regime hanno eretto per seppellirli. Dobbiamo aiutarli!

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 18 settembre 2012

LA DROGA DI DRAGHI

Faranno tutto il possibile, ma non sarà abbastanza

di Moreno Pasquinelli


Con due fave i mercati finanziari si vedono serviti su un piatto d’argento tre appetitosi piccioni. Il combinato disposto tra l’annuncio della Bce e la decisione della Fed di un terzo Quantitative easing (Qe) ha allontanato l’incipiente tempesta finanziaria, ha probabilmente assicurato la rielezione di Obama, ed infine evitato che Spagna e Italia precipitassero in uno stato di insolvenza sui debiti sovrani. Queste misure hanno tuttavia il fiato corto. Ecco le ragioni.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 17 settembre 2012

RIVOLTA ISLAMICA

Un 11 settembre di massa

di Campo Antimperialista*

In molti si scrutano pensosi il naso chiedendosi chi ci sia realmente dietro alla pellicola anti islamica. Chi c’è davvero dietro a tal Sam Bacile, il produttore israelo-americano del lungometraggio dello scandalo? C’è il Mossad? C’è la Cia? C’è Romney? C’è la Spectra? C’è Pincopallo?

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 15 settembre 2012

GATTA INFATTI CI COVAVA

Giovanni, acqua e sapone, Favia
Giovanni Favia annuncia la scissione del M5S
PER ANDARE DOVE? 

di Piemme

Ha ricevuto più critiche che elogi quanto ho scritto l'8 settembre scorso in merito al "fuori onda" di Favia [Gatta ci cova]. Io insinuavo, e non certo perché ho a simpatia Grillo o Casaleggio, che l'inusitata importanza data ai malpancisti del M5S non era casuale ma avesse una precisa finalità politica: azzoppare M5S in vista delle prossime elezioni politiche.

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 14 settembre 2012

MPL (40)

Il Fronte popolare 
secondo noi

Segreteria nazionale pro-tempore del Mpl


Da più parti ci giungono critiche alla nostra proposta di Fronte popolare. All’estrema sinistra la proposta è considerata irricevibile, si disprezza il concetto di popolo in quanto “artificio retorico interclassista” e il Fronte, semmai, può essere solo “proletario”. Sul fianco destro, al contrario, ci accusano di avere una concezione ristretta e angusta del Fronte, per cui occorre estendere l’alleanza, senza condizioni, a tutti quelli che sono “contro la bancocrazia”, fossero pure i fascisti o Berlusconi.

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 13 settembre 2012

ELEZIONI SICILIANE


Perché voto i Forconi di Mariano Ferro

di Daniela Di Marco
Il nuovo logo dei Forconi

Sono siciliana. Sono nata a Palermo e a Bagheria ho vissuto per 24 anni della mia vita. Come tanti giovani coetanei sono emigrata alla ricerca di un lavoro che mi permettesse di sopravvivere e così ho firmato i primi contratti, ovviamente a tempo determinato, perché anche in tempi non sospetti (con la crisi ancora di là da venire), i nostri governi, indifferentemente di sinistra o destra, si sono divertiti a distruggere il mondo del lavoro, rendendolo atipico e precario, trasformando così la nostra penisola in una repubblica fondata sullo stage.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 12 settembre 2012

LA DIARCHIA

Grillo e Favia: M5S non c'era ancora

Grillo & Casaleggio: ingenuità o furbizia?

di Massimo Salistrari*

Così come avevo sostenuto, tra le altre cose, in un post di qualche mese fa, i nodi del Movimento 5 Stelle stanno venendo al pettine.

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 11 settembre 2012

CON GLI OPERAI ALCOA MA...

Se ci fosse un governo popolare

di S.dA.

Tafferugli a Roma, cariche della polizia, Fassina contestato. Occorre sempre fare  casino affinché i media addomesticati si occupino del dramma del lavoro e della nostra Sardegna alla deriva.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 10 settembre 2012

UN SECONDO GIUDIZIO SULLE DECISIONI DELLA BCE

Più che bond comprano tempo

E se l'annuncio di Draghi avesse più a che fare con le elezioni americane che con la sorte dell'euro?


Di Leonardo Mazzei*

«Anche se tutto il blocco dominante si sforza di illudere sulla famosa «luce in fondo al tunnel», la realtà è quella di una recessione senza sbocchi, con tutto il corollario fatto di disoccupazione, precarietà, povertà e sfruttamento crescente. E l'euro è il gendarme di questo supplizio del popolo lavoratore. Ecco perché i «draghi» della finanza lo vogliono tenere in piedi a tutti i costi. Così vuole l'intera classe dominante, ed anche il padrone di Washington».

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 9 settembre 2012

TERRORISMO IDEOLOGICO (1)

Lo spauracchio del "populismo"

Il P.U.P.C. (Partito Unico Politicamente Corretto), quello, per capirci, che tiene sotto il suo ferreo tallone tutto o quasi il sistema mediatico, quindi l'opinione pubblica, ha bisogno, di volta in volta, di esibire il nemico principale del momento. Una volta il fascismo, l'altra i comunisti, l'altra ancora l'islam, infine l'anarchismo. Ora è la volta del "populismo",

Continua »

Print Friendly and PDF

NO M346 AD ISRAELE!

Sabato 13 Ottobre 2012
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
presso l’AleniaAermacchi di Venegono (Varese)

L'appello
AleniaAermacchi, la società di Finmeccanica con sede nazionale e stabilimenti significativi a Venegono (Varese), si accinge a consegnare ad Israele 30 jet M346, definiti come “addestratori tecnologicamente avanzati” ma in realtà già strutturati per essere armati con missili o bombe.

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 8 settembre 2012

GATTA CI COVA

La bomba ad orologeria
E' nell'interesse di chi sputtanare M5s?

di Piemme

Le accuse a Casaleggio (e il suo braccio destro Grillo) da parte del consigliere regionale emiliano dei "grillini", Giovanni Favia, stanno terremotando il Movimento Cinque Stelle.


Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 6 settembre 2012

UN PRIMO GIUDIZIO SULLE DECISIONI DELLA BCE

Te lo do io lo scudo antispread!

di Moreno Pasquinelli

La figlia di Giairo è morta, falla tornare in vita, chiesero a Gesù. Quest'ultimo disse: talita kum!, "Fanciulla, io ti dico, alzati!", e questa, racconta il Vangelo di Marco, ritornò in vita. L'euforia con cui la stampa italiana sta accogliendo le decisioni della Bce fa pensare che Draghi abbia compiuto un miracolo simile, quello di salvare Spagna e Italia, per non parlare di Grecia e Portogallo, dal default. Stanno davvero così le cose?

Continua »

Print Friendly and PDF

EURO: PARLIAMO DI COSE SERIE

Non c' alcun rapporto causa-effetto tra l'andamento
dell'inflazione e quello dei salari, che dipendono
anzitutto dalla quota dei disoccupati e dalla forza
organizzata del movimento dei lavoratori.
Svalutazione, inflazione, salari, destra e sinistra

discutendo con Emiliano Brancaccio

di Alberto Bagnai*

L'economista e amico Bagnai da per scontato, come noi del resto, che l'Italia uscirà dall'euro. E da anche per scontato che, siccome siamo alle porte di questo evento, "l'uscita avverrà da destra". Aggiunge poi che questo "non è rilevante", poiché il ritorno alla sovranità monetaria sarebbe comunque preferibile. Concordiamo che l'uscita dall'euro, anche se pilotata dalle classi dominanti, sia comunque un "male minore", tuttavia non è mai per il "male minore" che ci si batte, ma per la soluzione preferibile. 

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 5 settembre 2012

MPL 39: DOPO IL 12 SETTEMBRE


Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 4 settembre 2012

MPL 38: «FARE FRONTE»

La crisi sistemica e il piano dei rapporti di forza

Traccia del dibattito al XIV Festival Comunista Antimperialista 
9 settembre, Osimo (An)

di Lotta di Unità Proletaria Osimo


Gli economisti sono divisi sulle prospettive per affrontare la crisi non meno dei politici.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 3 settembre 2012

A CHI SPERA CHE DRAGHI CI SALVERÀ

La Germania si ingrassa a spese degli altri (clicca per ingrandire)
«Non lasciamo alle destre la bandiera dell'uscita dall'euro»

Intervista a Emiliano Brancaccio

di Nanni Riccobono*

Ma perché le sinistre non si svegliano e non si rendono conto che il loro forsennato europeismo monetario le rende deboli e perdenti di fronte ad una destra che è sì populista e reazionaria, ma è anche pronta a staccare la spina dell’euro? 

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 2 settembre 2012

ANTICOMUNISMO VISCERALE

Indovinello (molto serio)
Dove è apparso questo articolo?

Leggete attentamente questo articolo qui sotto. Un pezzo talmente rozzo che manco Feltri o Belpietro l'avrebbero ospitato. E' invece apparso giorni fa su un importante sito di sinistra. Per chi ci indovina (facciamo sul serio) daremo in premio il libro Controstoria del liberalismo, di Domenico Losurdo. Date le risposte usando la casella dei "commenti".

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 1 settembre 2012

LA MADRE DI TUTTE LE BUGIE

Clicca per ingrandire
Quando, come e perché s'impennò il debito pubblico italiano

di Domenico Moro*

Nel 1981 la Banca d’Italia divorziò dal Tesoro e praticamente cessò di acquistare Titoli di Stato. Da allora essi vennero dati in pasto, con interessi crescenti, prima al mercato interno, e poi alla speculazione finanziaria mondiale. Perché questo avvenne? Quali le conseguenze?

Continua »

Print Friendly and PDF

LA PAURA FA NOVANTA

L'emissione di titoli a lunga
scadenza della Spagna. Sempre
meno per evitare brutte sorprese.
«Per la crisi dell'euro arriva il giorno del giudizio»

Di Charles Forelle

Proprio con questo titolo, la bibbia della grande finanza globale, il Wall Street Journal, apriva l'edizione di ieri, 31 agosto. Il 12 settembre, mentre gli olandesi andranno alle urne, la Corte costituzionale tedesca emetterà la sentenza sul fondo salva-stati Esm/Mes. Poco prima si riunirà il Direttivo della Bce. Sullo sfondo la sempre più minacciosa crisi spagnola.


«Dopo un insolitamente calmo agosto, i decisori politici europei e i mercati finanziari dovranno affrontare un autunno tumultuoso segnato da rese dei conti importanti nei principali campi di battaglia della zona euro.

Continua »

Print Friendly and PDF

Google+ Followers

Lettori fissi

Temi

crisi (497) euro (362) economia (360) Unione europea (319) sinistra (263) finanza (223) sfascio politico (214) resistenza (192) risveglio sociale (181) internazionale (164) seconda repubblica (157) alternativa (152) teoria politica (143) elezioni (136) Movimento Popolare di Liberazione (134) banche (132) M5S (106) imperialismo (94) berlusconismo (89) Grillo (84) sollevazione (83) antimperialismo (81) destra (81) debito pubblico (75) marxismo (75) proletariato (74) sovranità nazionale (71) Mario Monti (68) democrazia (65) sindacato (55) PD (54) Rivoluzione Democratica (52) grecia (52) Libia (51) Movimento dei forconi (49) sovranità monetaria (49) fiat (47) Leonardo Mazzei (45) Stati Uniti D'America (43) Moreno Pasquinelli (40) Coordinamento nazionale della Sinistra contro l’euro (39) Emiliano Brancaccio (38) proteste operaie (38) solidarietà (38) astensionismo (37) austerità (37) rifondazione (37) capitalismo (36) inchiesta (35) socialismo (34) azione (33) Matteo Renzi (32) Nichi Vendola (31) islam (31) unità anticapitalisa (31) 9 dicembre (30) Siria (30) costituzione (30) Germania (29) egitto (28) Assemblea di Chianciano terme (27) Medio oriente (27) sionismo (27) menzogne di stato (26) palestina (26) filosofia (25) geopolitica (25) Alberto Bagnai (24) Sicilia (24) capitalismo casinò (24) fiom (24) guerra (23) napolitano (23) spagna (23) Israele (21) moneta (21) Europa (20) bce (20) fiscal compact (20) Francia (19) Tsipras (19) campo antimperialista (19) Forum europeo (17) Mariano Ferro (17) Tunisia (17) default (17) ecologia (17) etica (17) liberismo (17) Assisi (16) Chianciano Terme (16) legge elettorale (16) Enrico Letta (15) immigrati (15) silvio berlusconi (15) sovranità popolare (15) 15 ottobre (14) Sel (14) repressione (14) Syriza (13) globalizzazione (13) Cremaschi (12) Lega (12) fronte popolare (12) neofascismo (12) religione (12) 14 dicembre (11) Marcia della Dignità (11) Negri (11) cina (11) nazionalismi (11) pace (11) populismo (11) Bagnai (10) MMT (10) OLTRE L'EURO (10) ambiente (10) iniziative (10) iran (10) sinistra sovranista (10) storia (10) vendola (10) Aldo Giannuli (9) Chavez (9) decrescita (9) Algeria (8) Bersani (8) Brancaccio (8) Fiorenzo Fraioli (8) Ingroia (8) Marine Le Pen (8) Marino Badiale (8) Mirafiori (8) Russia (8) Ucraina (8) Vincenzo Baldassarri (8) cultura (8) keynes (8) nucleare (8) obama (8) unità anticapitalista (8) Esm (7) Forconi (7) Goracci (7) Ilva (7) MMT. Barnard (7) Mimmo Porcaro (7) Movimento pastori sardi (7) Nello de Bellis (7) Perugia (7) Pier Carlo Padoan (7) Ugo Boghetta (7) Venezuela (7) cinque stelle (7) complottismo (7) incontri (7) islanda (7) referendum (7) rivoluzione civile (7) scienza (7) taranto (7) Argentina (6) Bottega partigiana (6) Draghi (6) Ernesto Screpanti (6) Front National (6) Gaza (6) Mario Draghi (6) Monte dei Paschi (6) Regno Unito (6) Wilhelm Langthaler (6) analisi politica (6) anarchismo (6) chiesa (6) comunismo (6) golpe (6) iraq (6) neoliberismo (6) salari (6) salerno (6) umbria (6) Anguita (5) Art. 18 (5) Bruno Amoroso (5) Daniela Di Marco (5) De Magistris (5) Diego Fusaro (5) Gennaro Zezza (5) Il popolo de i Forconi (5) Lavoro (5) No Monti Day (5) No debito (5) Pcl (5) Quirinale (5) Sergio Cesaratto (5) camusso (5) di Pietro (5) elezioni siciliane (5) elezioni. Lega (5) europeismo (5) lira (5) magistratura (5) marxisti dell'Illinois (5) proteste (5) sovranismo (5) tremonti (5) ALBA (4) Alternative für Deutschland (4) Andrea Ricci (4) Articolo 18 (4) CGIL (4) CSNR (4) Costanzo Preve (4) Eugenio Scalfari (4) Federalismo (4) Fmi (4) HAMAS (4) Karl Marx (4) Kirchner (4) Landini (4) Lucio Chiavegato (4) Merkel (4) Nato (4) Portogallo (4) Prc (4) Sefano Rodotà (4) Val di Susa (4) afghanistan (4) antifascismo (4) appello (4) arancioni (4) beni comuni (4) brasile (4) carceri (4) cipro (4) cristianismo (4) elezioni siciliane 2012 (4) filo rosso (4) finanziarizzazione (4) governo (4) governo Renzi (4) irisbus (4) lotta di classe (4) media (4) nazione (4) no tav (4) pomigliano (4) presidente della repubblica (4) presidenzialismo (4) scuola (4) svalutazione (4) wikidemocrazia (4) 19 ottobre (3) Beppe De Santis (3) Bernd Lucke (3) Bin Laden (3) Casaleggio (3) Cesaratto (3) Claudio Borghi (3) Claudio Martini (3) Comitato No Debito (3) Danilo Calvani (3) Def (3) Dicotomia (3) Emmezeta (3) Felice Floris (3) GIAPPONE (3) Giorgio Cremaschi (3) ISIL (3) ISIS (3) Jacques Sapir (3) Kke (3) Laura Boldrini (3) Lega Nord (3) Lupo (3) Magdi Allam (3) Massimo De Santi (3) Maurizio Fratta (3) Patrizia Badii (3) Piero Bernocchi (3) Pisapia (3) Rete dei Comunisti (3) Stato di diritto (3) Stato islamico dell’Iraq e del Levante (3) Stefano D'Andrea (3) Ttip (3) Turchia (3) Ungheria. jobbink (3) anarchici (3) bankitalia (3) bipolarismo (3) cuba (3) debitori (3) deficit (3) fratelli musulmani (3) il manifesto (3) inflazione (3) internazionale azione (3) internet (3) italicum (3) laicismo (3) legge truffa (3) liberosambismo (3) partito (3) patrimoniale (3) piemme (3) ratzinger (3) sardegna (3) tasse (3) terremoto (3) trasporto pubblico (3) violenza (3) wikileaks (3) 11 settembre (2) 12 aprile (2) 27 ottobre 2012 (2) Abu Bakr al-Baghdadi (2) Agenda Monti (2) Alitalia (2) Angelo Salento (2) Antonello Cresti (2) Ars (2) BRIM (2) Bahrain (2) Banca centrale europea (2) Barbara Spinelli (2) Berretti Rossi (2) Brushwood (2) CISL (2) CLN (2) CUB (2) Cile (2) Contropiano (2) D'alema (2) Donbass (2) Fidesz (2) Forza Italia (2) Francesco Piobbichi (2) Francesco Salistrari (2) Frente civico (2) Frosinone (2) Frédéric Lordon (2) Giulietto Chiesa (2) Grottaminarda (2) Hollande (2) Imu (2) Lenin (2) Loretta Napoleoni (2) Marco Mainardi (2) Marco Passarella (2) Marocco (2) Massimo Bontempelli (2) Michele fabiani (2) Moldavia (2) Mussari (2) Oscar Lafontaine (2) Paolo Savona (2) Papa Francesco (2) PdCI (2) Pdl (2) Prodi (2) Putin (2) Quantitative easing (2) ROSSA (2) Salistrari (2) Scilipoti (2) Scozia (2) Stato (2) Stefano Fassina (2) Stiglitz (2) Transatlantic Trade and Investment Partnership (2) UIL (2) UKIP (2) USB (2) Yemen (2) borsa (2) calunnia (2) casa pound (2) cinema (2) comitato di Perugia (2) derivati (2) diritto di cittadinanza (2) disoccupazione (2) dollaro (2) donna (2) energia (2) giovani (2) governicchio (2) indignati (2) indipendenza (2) industria italiana (2) internazionalismo (2) irlanda (2) isu sanguinis (2) ius soli (2) jihadismo (2) keynesismo (2) marina silva (2) necrologi (2) paolo vinti (2) pensioni (2) porcellum (2) razionalismo (2) risorgimento (2) sanità. spending review (2) saviano (2) sciopero (2) sindacalismo di base (2) sinistra anti-nazionale (2) sinistra critica (2) sme (2) sovrapproduzione (2) spesa pubblica (2) terzo polo (2) tv (2) uniti e diversi (2) università (2) uscita dall'euro (2) uscita di sinistra dall'euro (2) xenofobia (2) 11-12 gennaio 2014 (1) 14 novembre (1) 20-24 agosto 2014 (1) 25 aprile 2014 (1) 31 marzo a Milano (1) 6 gennaioMovimento Popolare di Liberazione (1) 9 novembre 2013 (1) A/simmetrie (1) AST (1) Alavanos (1) Albert Einstein (1) Albert Reiterer (1) Alberto Montero (1) Alberto Perino (1) Alcoa (1) Alessandro Di Battista (1) Alessandro Mustillo (1) Alessandro Trinca (1) Amoroso (1) Andrew Brazhevsky (1) Angelo Panebianco (1) Angelo di Carlo (1) Antonio Guarino (1) Antonio Rinaldi (1) Antonis Ragkousis (1) Antonis-Ragkousis (1) Ars Longa (1) Ascheri (1) Athanasia Pliakogianni (1) Augusto Graziani (1) BRI (1) Baath (1) Banca mondiale (1) Bandiera rossa in movimento (1) Basilicata (1) Belgio (1) Bielorussia (1) Bifo (1) Bilancio Ue (1) Bilderberg (1) Bini Snaghi (1) Bisignani (1) Boikp Borisov (1) Bolkestein (1) Borotba (1) Bretagna (1) Brindisi (1) Bruderle (1) Bruno Vespa (1) Bulgaria (1) Calabria (1) Cambiare si può (1) Cammino per la libertà (1) Cancellieri (1) Carc (1) Carchedi (1) Carmine Pinto (1) Casini (1) Cassazione (1) Cernobbio (1) Cgia Mestre (1) Chișinău (1) Città della Pieve (1) Claudio Maartini (1) Claus Offe (1) Consiglio europeo del 26-27 giugno 2014 (1) Corea del Nord (1) Corea del Sud (1) Corriere della sera (1) Cosenza (1) Crimea (1) Davide Bono (1) Debt Redemption Fund (1) Del Rio (1) Denis Mapelli (1) Der Spiegel (1) Die Linke (1) Dimitris Christoulias (1) Domenico Losurdo (1) Domenico Quirico (1) ECO (1) Eco della rete (1) Elctrolux (1) Elinor Ostrom (1) Emmanuel Macron (1) Emmeffe (1) Enrico Grazzini (1) Erdogan (1) Eugenio Scalgari (1) F.List (1) FF2 (1) Fabiani (1) Fabriano (1) Fabrizio Tringali (1) Favia (1) Federica Aluzzo (1) Ferrero (1) Filippo Nogarin (1) Filippo Santarelli (1) Finlandia (1) Fiorito (1) Foligno (1) Forum Ambrosetti (1) Francesca Donato (1) Francesco Garibaldo (1) Francesco Giuntoli (1) Fratelli d'Italia (1) Freente Civico (1) Fronte della gioventù comunista (1) Fukuyama (1) Fuori dall'euro (1) GMJ (1) Genova (1) George Soros (1) Gesù (1) Gezi park (1) Giacomo Vaciago (1) Giancarlo Cancelleri (1) Gianni Ferrara (1) Giorgio Gattei (1) Giuli Sapelli (1) Giulio Girardi (1) Giuseppe Pelazza (1) Giuseppe Travaglini (1) Giuseppe Zupo (1) Godley (1) Goldman Sachs (1) Gramsci (1) Gran Bretagna (1) Graziano Priotto (1) Guido Lutrario (1) Guido Viale (1) Haitam Manna (1) Haiti (1) Hartz IV (1) Haver Analytics (1) Hezbollah (1) Ida Magli (1) Il tramonto dell'euro (1) Indesit (1) Italia dei valori (1) Izquierda Unida (1) J.Habermas (1) Jacques Nikonoff (1) James Holmes (1) Javier Couso Permuy (1) Jean-Claude Lévêque (1) Jean-Luc Mélenchon (1) Jean-Paul Fitoussi (1) Jens Weidmann (1) Jeremy Rifkin (1) Jorge Alcazar Gonzalez (1) João Ferreira (1) Joël Perichaud (1) Jugoslavia (1) Julio Anguita (1) Juncker (1) Kostas Kostoupolos (1) Kostas-Kostopoulos (1) Kruhman (1) Kyenge (1) L'Aquila (1) La via maestra (1) La7 (1) Lagarde (1) Legge Severino (1) Lidia Undiemi (1) Livorno (1) Logistica. Ikea (1) Ltro (1) Luciano B. Caracciolo (1) Luciano Canfora (1) Luciano Vasapollo (1) Luciano Violante (1) Lucio Magri (1) Lucio garofalo (1) Luigi Nanni (1) Luigi Preiti (1) M5 (1) MH 17 flight paths (1) MNLA (1) Maastricht (1) Mali (1) Manolo Monereo (1) Manolo Monero Pérez (1) Manuel Monereo (1) Manuel Montejo (1) Marcello Barison (1) Marchionne (1) Marco Ferrando (1) Marco Fortis (1) Margarita Olivera (1) Maria Rita Lorenzetti (1) Martin Wolf (1) Maurizio Alfieri (1) Mentana (1) Merloni (1) Michael Jacobs (1) Michele Berti (1) Mihaly Kholtay (1) Milton Friedmann (1) Mincuo (1) Monicelli (1) Morgan Stanley (1) Morya Longo (1) Nadia Garbellini (1) Naji Al-Alì (1) Nepal (1) Nethanyahu (1) Nigel Farage (1) No e-45 autostrada (1) Noam Chomsky (1) Norberto Fragiacomo (1) Nord Africa (1) Norma Rangeri (1) OLTRE L'EURO L'ALTERNATIVA C'È (1) Olmo Dalcò (1) Omt (1) Onda d'Urto (1) Pakistan (1) Paolo Barnard (1) Paolo Becchi (1) Paolo Giussani (1) Paolo dall'Oglio (1) Papa (1) Partito del Lavoro (1) Patto di stabilità (1) Perù (1) Piemonte (1) Piero Ricca (1) Piero valerio (1) Pil argentino (1) Pil italiano (1) Pizzarotti (1) Podemos (1) Poroshenko (1) Porto Recanati (1) Preve (1) Profumo (1) Puglia (1) Quisling (1) RISCOSSA ITALIANA (1) Raffaele Ascheri (1) Rapporto Werner (1) Ras Longa (1) Riccardo Achilli (1) Riccardo Bellofiore (1) Riccardo Terzi (1) Riccardo Tomassetti (1) Rizzo (1) Roberto D'Orsi (1) Roberto Musacchio (1) Rodoflo Monacelli (1) Romney (1) SInistra popolare (1) Said Gafurov (1) Salmond (1) Salvatore D'Albergo (1) Salvini (1) Sapir (1) Scottish National Party (1) Sebastiano Isaia (1) Sergeï Kirichuk (1) Sergio Bellavita (1) Sergio Bologna (1) Six Pack (1) Slai Cobas (1) Solone (1) Sorrentino (1) Spoleto (1) Standard & Poor's (1) Stefano Lucarelli (1) Stefano Musacchio (1) Storace (1) Strikemeeting (1) Sudafrica (1) TPcCSA (1) Terni (1) Thatcher (1) Thomas Szmrzly (1) Thomas Zmrzly (1) Titoli di stato (1) Tltro (1) Tonguessy (1) Torino (1) Transnistria (1) Trichet (1) Trilateral (1) Troika (1) Two Pack (1) UGL (1) Udc (1) Ungheria (1) Unio (1) United Kingdom Indipendent Party (1) VLADIMIR LAKEEV (1) Vagelis Karmiros (1) Veltroni (1) Viale (1) Viktor Orban (1) Viktor Shapinov (1) Vincenzo Sparagna (1) Visco (1) Vittorio Bertola (1) Vladimiro Giacchè (1) W. Streeck (1) Walter Tocci (1) Warren Mosler (1) Wen Jiabao (1) Zizek (1) Zolo (1) al-Durri (1) al-Fatah (1) alleanze (1) alt (1) amnistia (1) andrea zunino (1) apocalisse (1) aree valutarie ottimali (1) arresti (1) askatasuna (1) assemblea nazionale del 22 e 23 ottobre (1) ateismo (1) austria (1) ballarò (1) bancocrazia (1) battisti (1) benessere (1) bilancia dei pagamenti (1) bonapartismo (1) bontempelli (1) carlo Sibilia (1) carta dei principi (1) censis (1) chokri belaid (1) classi sociali (1) comitato per la salvaguardia dei numeri reali (1) composizione di classe (1) corruzione (1) cristianesimo (1) david harvey (1) decescita (1) denaro (1) depressione (1) divorzio banca d'Italia Tesoro (1) elezioni anticapte (1) enav (1) enel (1) ennahda (1) estremismo (1) euroi (1) export (1) facebook (1) fallimenti (1) felicità (1) femminicidio (1) finan (1) finaza (1) fincantieri (1) fisco (1) foibe (1) fondi avvoltoio (1) forza nuova (1) gennaro Migliore (1) giacobinismo (1) giornalismo (1) gold standard (1) governabilità (1) grande coalizione (1) guerra valutaria (1) hedge funds (1) i più ricchi del mondo (1) il fatto quotidiano (1) import (1) indulto (1) intervista (1) intimperialismo (1) islamofobia (1) italia (1) kafir (1) la grande bellezza (1) legalità (1) legge del valore (1) leva (1) libano (1) liberalizzazioni (1) lula (1) maghreb (1) malaysian AIRLINES (1) mandato imperativo (1) manifestazione (1) manovra (1) marcia globale per Gerusalemme (1) massimo fini (1) materialismo storico (1) mattarellum (1) memoria (1) mercantislismo (1) militarismo (1) minijobs. Germania (1) modello spagnolo (1) modello tedesco (1) negazionismo (1) noE-45 autostrada (1) nobel (1) norvegia (1) nuovo movimento politico (1) occupy wall street (1) olocausto (1) operaismo (1) parti de gauche (1) partiti (1) patto del Nazareno (1) polizia (1) poste (1) povertà (1) precarietà (1) primarie (1) privatizzazioni (1) programma UIKP (1) queswjepjelezioni (1) quinta internazionale (1) rappresentanza (1) rete 28 Aprile (1) riformismo (1) risve (1) riunioni regionali (1) scie chimiche (1) seisàchtheia (1) seminario (1) senato (1) serbia (1) siderurgia (1) sindalismo di base (1) sinistra anticapitalista (1) social forum (1) social media (1) socialdemocrazia (1) società (1) studenti (1) takfir (1) tango bond (1) tasso di cambio (1) teoloogia (1) terzigno (1) trasporto aereo (1) troll (1) uassiMario Monti (1) ueor (1) vademecum (1) valute (1) vattimo (1) vincolo di mandato (1) yuan (1) zanotelli (1) zapaterismo (1)