25 ottobre: CONSEGNATO A DRAGHI IL FOGLIO DI VIA

martedì 31 luglio 2012

NON È TUTT'EURO QUEL CHE RILUCE

I tassi d'interesse sui BTp sul mercato primario. Sul 
secondario sono stabili oltre il 6%. Clicca per ingrandire
Una svolta? 
No si resta nel pantano


di Moreno Pasquinelli

Ultim'ora, 22:30 del31/07/2012


Quest'articolo era appena stato scritto quando le agenzie hanno battuto queste notizie: "Da Berlino: no a licenza bancaria all'ESM". "Borse contrastate: lo spread risale (BTP al 6%). "Spagna: accelera la fuga di capitali: in 11 mesi sparti 259 miliardi di euro". 
Come volevasi dimostrare.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 30 luglio 2012

DIETRO LA STRAGE IN COLORADO

E se Holmes fosse stato un negro?


di Larry Hales*

- Perché Holmes non viene definito un terrorista?
- Violenza e alienazione capitalista

- La cultura guerrafondaia e militarista americana
- Malattia mentale e società corrotta

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 29 luglio 2012

UN POPOLO GOVERNATO DA TRADITORI

L'antropologa Ida Magli
«Il golpe globalista che ha imposto Monti... 
e Berlusconi che l'aveva candidato»

Intervista ad Ida Magli*

D. Lei aveva predetto l'eurocrollo. Immaginava un crollo così repentino?

R. «Come lei sa è da tanti anni che lo vado dicendo. È del 1996 il mio primo libro contro l'Europa. Avevo tentato di convincere anche gli industriali che la moneta unica era una scelta suicida».

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 28 luglio 2012

IL VERTICE (QUELLO VERO) CHE DECIDE

«Meglio una fine terrorizzante o un terrore senza fine?»

di Moreno Pasquinelli

Come spesso accade, le notizie importanti, sono quelle che vengono fatte passare in sordina. La bisca dove la finanza globale gioca a risiko coi capitali mondiali rischia —non solo a causa dell'agonia dell'euro ma dello stato comatoso del sistema USA— di saltare per aria.

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 27 luglio 2012

LA BCE FA IL MIRACOLO?

Tabella n.1. Gli acquisti di titoli pubblici da parte
della Bce.
Il Fmi chiama, Draghi risponde, e Berlino tace... per ora

in attesa delle deliberazioni del Consiglio direttivo della Bce del 2 agosto


di Moreno Pasquinelli


Dopo i due tonfi di venerdì e lunedì, nelle bische (borse) regna da ieri l'euforia. Il mucchio selvaggio degli strozzini e delle sanguisughe (trader o market makers) hanno improvvisamente cessato di vendere e si son rimessi a comprare. Come mai questo mutamento, tipico di un depresso bipolare?

Continua »

Print Friendly and PDF

ILVA DI TARANTO: OPERAI, CAPITALE E AMBIENTE

L'Ilva, il mostro di Taranto
Quando i lavoratori  "non sputano sul piatto dove mangiano"

di Piemme


Non ho a simpatia i pubblici ministeri dalle manette facili, ancor meno i manettari che li incensano. Questa volta però devo dire "Viva i piemme di Taranto e il Gip Patrizia Todisco"!

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 26 luglio 2012

USCIRE DALL'EURO? UN AFFARE PER L'ITALIA


Clicca per ingrandire
Uno studio di Bank of America-Merrill Lynch


di Carlo Sala*

Come ogni previsione anche questa va presa con le pinze. Lo studio in questione postula infatti un "percorso coordinato", ovvero ordinato e consensuale, per tornare alle valute nazionali. Un'ipotesi che alcuni escludono ritenendo più probabile uno sfascio caotico.



«C’è vita fuori dall’euro, soprattutto se si parla in gaelico o in italiano (e certamente no, al contrario, se si parla tedesco) e in generale se si è additati tra i cattivi dell’Eurozona.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 25 luglio 2012

FACEBOOK: IMPERIALISMO 2.0



Lo spot curato da Zuckerberg per il sionista Peres


di Rete Voltaire


Promosso come strumento della "rivoluzione" dai regimi occidentali, la realtà del sito della comunità Facebook è molto diversa per coloro che sono dalla parte sbagliata della "democrazia".

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 24 luglio 2012

UN'EUROPA UNITA MA SENZA EURO

Non sarà un dramma

di Pitagora

Un numero crescente di economisti è oramai convinto che occorre lasciare l'euro al suo destino. Vengono quasi tutti da sinistra, ma nessuna "sinistra" li ascolta. Orfani del "socialismo reale" i sinistrati temono che la fine dell'euro, che hanno perorato, li seppellisca definitivamente. Non sarà un dramma per il popolo lavoratore. Come non sarà un dramma, anzi, l'abbandono della moneta unica che noi, a differenza di Pitagora, riteniamo debba andare di pari passo all'uscita dal mercato unico, fondato sul dogma del liberoscambismo.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 23 luglio 2012

LA TEMPESTA E' GIA' QUI


Il debito italiano (clicca per ingrandire)
Euro: la sentenza è stata emessa si attende l'esecuzione

godetevi le vacanze, 
che ad agosto potrebbe essere troppo tardi

di Moreno Pasquinelli


Ho iniziato a scrivere quest'articolo subito dopo il crollo degli scambi borsistici di venerdì 20 luglio, che com'è noto si muovono in maniera inversa agli interessi sui titoli di Stato, anzitutto spagnoli e italiani. Segno dell'inestricabile connessione tra i debiti sovrani e quelli bancari. Da almeno due anni andiamo dicendo che lo scoppio del bubbone dell'euro sarebbe consistito nel crack combinato di banche e debiti pubblici. 
Dopo il venerdì nero, un'altra volta ancora il "lunedì nerissimo. Come volevasi dimostrare.

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 21 luglio 2012

IL PESCE PUZZA DALLA TESTA

Il travaso di ricchezza dal sud al nord dell'UE

Perché un governo popolare è sempre più urgente


di Leonardo Mazzei


Oggi in molti si chiedono come mai lo spread sia di nuovo intorno a quota 500. Intanto, da Francoforte, Mario Draghi dichiara che «l'euro è irreversibile». Talmente irreversibile, che c'è bisogno di ricordarlo un giorno sì e l'altro pure...

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 20 luglio 2012

USCITA DALL'EURO: RIFONDAZIONE VIOLA UN TABÚ

Eppur si muove

il sinedrio dei farisei, detto Parlamento, ratifica Fiscal compatct e MES/ESM

Ieri la Camera dei Deputati ha definitivamente approvato il famigerato Fiscal compact [1]. 368 favorevoli, 65 contrari, 65 astenuti. Contro hanno votato i leghisti, l'Idv e un'ampia pattuglia del Pdl (altri 43 pidiellini non hanno partecipato al voto). Tutti i deputati del Pd hanno votato a favore, beninteso.
Subito dopo via libera anche alla ratifica del nuovo Trattato MES/ESM [2]: 325 favorevoli, 53 contrari e 36 astenuti. Quelli dell'Idv questa volta si sono astenuti. Un atteggiamento grottesco, visto che il MES/ESM, per ciò che attiene a politica economica antipopolare e lesione della democrazia, decisamente peggiorativo del Fiscal compact. I peones del PD, di nuovo compatti a favore —il che fa di loro dei veri e propri ultrà della dittatura oligarchica europea, le guide indiane degli occupanti, i campioni della svendita della sovranità nazionale.

Continua »

Print Friendly and PDF

GLI INTELLETTUALI «DI SINISTRA» ...

... e la crisi della zona euro

di Emiliano Brancaccio*

Man mano che la crisi della zona euro si aggrava, tra gli imprenditori italiani e persino negli ambienti della destra “rispettabile” inizia a far capolino l’ipotesi di una uscita dell’Italia dalla moneta unica. Come quasi sempre accade, allora, per riflesso pavloviano anche gli intellettuali e gli economisti di “sinistra” si vedono

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 19 luglio 2012

UNA SYRIZA ITALIANA?

Cossutta, Bertinotti e Diliberto, ai tempi di Prodi
Improbabile,
altamente improbabile

di Leonardo Mazzei

Potrà nascere in Italia qualcosa che assomigli (pur senza mitizzarla, che anzi l'abbiamo a più riprese criticata) alla coalizione greca di Syriza? E' una domanda che si vanno ponendo in molti. E' una domanda importante oltre che legittima. Cerchiamo perciò di dare qualche risposta.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 18 luglio 2012

LEGIBUS SOLUTUS?

Napolitano preso in castagna


di Piemme


Quando toccava a Berlusconi far fronte a valanghe di intercettazioni telefoniche sbattute sulle prime pagine (spesso per nulla rilevanti dal punto di vista penale), il composito fronte avversario rispondeva che egli non era legibus solutus, che anche il Presidente del Consiglio doveva rispondere allo Stato di diritto e dar conto del suo operato — che egli non era al di sopra della legge.
Ora, lo stesso sciame di verginelle chiede a gran voce, non solo che non sia reso pubblico cosa si siano detti, in camera caritatis, l'ex Ministro degli Interni Nicola Mancino e Giorgio Napolitano. Sostiene che la Magistratura non può spiare il Capo dello Stato e, se l'ha spiato di sponda, a meno che non sia violato l'Art. 90 della Costituzione, le carte siano secretate. [1]

Continua »

Print Friendly and PDF

L'IDV E IL TRATTATO ESM/MES

Lidia Undiemi
«Predicando bene
razzolando malissimo»

di Lidia Undiemi


Con grande sorpresa, visto il silenzio indecente di tutti questi mesi sulla questione ESM/MES, un parlamentare di Italia dei Valori si accorge che si tratta di uno strumento che “garantirà dorate poltrone a tecnocrati, burocrati e ottimati che, come novelli principi di Valacchia, continueranno a succhiare il sangue ai popoli europei già dissanguati…”.

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 17 luglio 2012

CAMPO ANTIMPERIALISTA 2012

Il più importante incontro internazionale

Assisi, Camping Fontemaggio 
23-26 agosto
 
IL PROGRAMMA DEI
 FORUM

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 15 luglio 2012

FORCONI: TIRANDO UN BILANCIO PER ANDARE OLTRE

La sfida più impegnativa


Segreteria nazionale del Mpl

Come chi ci segue sa bene, noi siamo stati dalla parte del Movimento dei Forconi sin da quando, coi blocchi stradali di gennaio, esso diede vita alla più massiccia protesta popolare degli ultimi anni. Tanto più significativa perché la prima che si è scagliata contro il neonato governo Napolitano-Monti.

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 14 luglio 2012

LA CHIAMANO SPENDING REVIEW

La sanità dopo i tagli di Monti: chi pagherà di più?


di Maria Grazia da Costa

«Le richieste e le prescrizioni che si chiede ai medici di contenere sono quelle esenti da ticket. Cioè quelle erogate a cittadini indigenti, disoccupati o con particolari patologie non soggette a pagamento del ticket».

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 13 luglio 2012

DAL PRESIDIO DEI FORCONI (4)

Villa San Giovanni ore 09:00 del 13 luglio:
i Forconi sulla transenna
 

Ultim'ora: h. 09 del 13 luglio
Blocco totale degli imbarchi


Dal Presidio di Villa S. Giovanni

«Ieri sera, dopo esserci consultati a lungo, abbiamo deciso che questa mattina, saremmo passati al blocco totale della strada che porta agli imbarchi per Messina. Così è stato, da almeno mezz'ora siamo tutti sdraiati a terra.
Non passano né camion né autovetture.

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 12 luglio 2012

IL LIBERISTA CON L'ELMETTO

I reazionari sono stupidi

di Piemme

Un giorno sì e l'altro pure Napolitano entra a gamba tesa nell'agone politico. L'ultima sortita è quella sulla legge elettorale. Ha dato l'ordine ai presidenti delle Camere affinché procedano spediti nel calendarizzare le modifiche alla legge elettorale. Qui non è questione di galateo istituzionale, del quale ben poco ci importa. Qui la questione è sommamente politica.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 11 luglio 2012

DAL PRESIDIO DEI FORCONI (3)

Mariano Ferro mentre controbatte ad agenti Digos
Quarto giorno
«Qui se non blocchiamo tutto non ci sente nessuno»



Ieri sera ci sono stati momenti di parapiglia e di tensione. Mentre era in corso lo stop alla circolazione dei mezzi e i Forconi distribuivano volantini e spiegavano le ragioni della loro protesta, un paio di camionisti hanno tentato di forzare il blocco. Ne è nato un acceso diverbio. Dallo scontro verbale si è passati alle mani. Un paio di Forconi si sono dovuti medicare al pronto soccorso.

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 10 luglio 2012

DAL PRESIDIO DEI FORCONI (2)

Terzo giorno
di lotta e di riflessione





Siamo oramai giunti al terzo giorno del presidio dei Forconi a Villa San Giovanni. Sotto una calicola insopportabile, accentuata dal fatto di essere sull'asfalto, gli attivisti dei Forconi continuano generosamente la loro battaglia.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 9 luglio 2012

METTETEVI L'ANIMA IN PACE...

...che abbiamo ragione noi!


La quarta manovra Monti, lo scandalo del Libor e l'esplosione controllata dell'euro


di Moreno Pasquinelli


«Per dimensionare il salasso serve forse ricordare che la famosa stangata del Governo Amato (autunno 1992) fu di 93mila miliardi di lire: la somma delle manovre Monti equivale a quasi cinque volte tanto. (...) Tenuto conto che degli effetti recessivi crescenti delle misure montiane —esse sono programmate e avranno il massimo impatto sociale tra il 2103 e il 2014— una domanda sorge ineludibile: potranno l'esercito di gioventù precaria, i lavoratori licenziati e disoccupati, i milioni di piccolo-borghesi gettati sul lastrico, i pensionati alla fame, restare inermi? Noi riteniamo di no, pensiamo che siamo alle porte di una impetuosa rivolta popolare di massa, destinata a sconvolgere il panorama sociale, politico e istituzionale».

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 8 luglio 2012

DAL PRESIDIO DEI FORCONI A VILLA SAN GIOVANNI

Dalla delegazione del MPL 
Villa S. Giovanni: un momento del presidio dei Forconi


La protesta dei Forconi oltre lo stretto


E' iniziato il presidio dei Forconi.
Puntuali, come promesso, si sono radunati questa mattina a Messina, nei pressi della stazione, per poi traghettare intorno all'ora di pranzo. 

Continua »

Print Friendly and PDF

MPL (35): L' INCONTRO DI ROMA CON MUSU E UNDIEMI

Gli interventi dell'avvocato Paola Musu e dell'economista Lidia Undiemi

owfullscreen>

Ieri vi abbiamo presentato un resoconto dettagliato dell'importante incontro di Roma, organizzato da MPL il 30 giugno e svoltosi al Centro Congressi sul tema "Quale alternativa al crollo dell'Europa liberista ed oligarchica ?"

Continua »

Print Friendly and PDF

sabato 7 luglio 2012

MPL (34): L'INCONTRO DI ROMA CON MUSU E UNDIEMI

Lidia Undiemi, Massimo De Santi, Paola Musu
Ragionando di crisi e alternativa


Sabato 30 giugno si è svolta la prima iniziativa pubblica del Movimento Popolare di Liberazione a Roma, in una sala gremita nonostante il ponte festivo e la scarsa pubblicità riconosciuta all’evento.

Continua »

Print Friendly and PDF

venerdì 6 luglio 2012

MPL (33)


La nostra proposta

«Nessuno deve dimenticare i duri sacrifici imposti al popolo lavoratore per far entrare l’Italia nell’euro, con la promessa che tutti saremmo stati meglio e avremmo avuto un paese migliore. Poi l’euro è entrato in vigore e ogni lavoratore ha toccato con mano quanto grande sia stato l'inganno.

Continua »

Print Friendly and PDF

giovedì 5 luglio 2012

«Se questo paese deve saltare, che salti!»



L'8 luglio il Movimento dei Forconi siciliano attraverserà lo stretto di Messina. Si bloccherà la Salerno-Reggio Calabria? Sarà bloccato lo stretto? Dipenderà da diversi fattori, due su tutti: dalla forza d'urto che i Forconi sapranno mettere in campo e dalla reazione del governo Napolitano-Monti.

Continua »

Print Friendly and PDF

mercoledì 4 luglio 2012

USCITA DALL'EURO E NAZIONALISMO

Della serie: anche a destra
pullulano gli idioti.
Critiche serie o sciocchi pregiudizi?


di Piemme


Di critiche serie alla proposta di uscire dall'euro ne ho sentite poche. Di sciocchezze, invece, ne circolano tante. Una delle litanie più comuni che viene intonata da certo europeismo liberale e da certa sinistra è che l'appello alla sovranità monetaria sarebbe di matrice populista e nazionalista.

Continua »

Print Friendly and PDF

martedì 3 luglio 2012

IL SUPER-PORCELLUM

Costituzionalizzando l'emergenza
la legge elettorale che hanno in mente Bersani-Casini

di Emmezeta

Ogni ragionamento sulle prossime elezioni politiche appare davvero campato in aria. Il 2013 sembra lontano anni luce. La scena è dominata dalla crisi economica, e in questo quadro le alleanze bersaniane, le poco credibili riverniciature alfaniane, per non parlare delle manovre casiniane, interessano al popolo uno zero tondo tondo.

Continua »

Print Friendly and PDF

lunedì 2 luglio 2012

DI NUOVO SUL VERTICE EUROPEO

Tabella n.1 Clicca per ingrandire
Le bugie hanno le gambe corte

di Moreno Pasquinelli

Un nostro lettore, a conferma che i media italiani hanno adottato rispetto a Monti il medesimo stile di Minzolini verso Berlusconi, ovvero spacciato il vertice europeo del 28-29 giugno come una "italica salvifica vittoria", ci fa notare quanto dichiarato da Monti stesso al Washington Post: «Se gli Italiani si scoraggiassero vedendo i loro sforzi vani, ciò potrebbe scatenare forze politiche che diranno "abbandoniamo l’integrazione Europea, abbandoniamo l’euro, che questo o quel grande paese vadano tall’inferno", il che potrebbe essere un disastro per l’intera Unione Europea».

Continua »

Print Friendly and PDF

domenica 1 luglio 2012

I FORCONI TRA SCILLA E CARIDDI

In vista dell’8 Luglio

di Daniela Di Marco

Fa tanto caldo in Sicilia, 35° all’ombra, le cicale cantano allegramente sotto il sole che picchia e  riarde l’asfalto.
Invece di sonnecchiare pigramente gustandosi una granita, un gruppo di uomini, con magliette e cappellini blu e una gialla Sicilia stampata, stanno percorrendo 2000 km, in lungo e in largo, su e giù, da una punta all’altra dell’isola. L’unico obiettivo è ‘svegliare i siciliani’.
Sono i Forconi. 

Continua »

Print Friendly and PDF

Google+ Followers

Lettori fissi

Temi

crisi (506) euro (382) economia (365) Unione europea (338) sinistra (269) finanza (225) sfascio politico (215) resistenza (200) risveglio sociale (181) internazionale (167) Movimento Popolare di Liberazione (160) seconda repubblica (158) alternativa (153) teoria politica (143) elezioni (137) banche (135) M5S (109) imperialismo (96) berlusconismo (89) Grillo (85) sollevazione (84) destra (83) antimperialismo (82) proletariato (80) sovranità nazionale (77) debito pubblico (76) marxismo (75) Mario Monti (68) democrazia (67) sindacato (59) PD (57) sovranità monetaria (55) grecia (53) Leonardo Mazzei (52) Rivoluzione Democratica (52) Libia (51) Movimento dei forconi (49) Coordinamento nazionale della Sinistra contro l’euro (47) fiat (47) Matteo Renzi (46) Stati Uniti D'America (45) Emiliano Brancaccio (42) Moreno Pasquinelli (42) austerità (41) solidarietà (39) capitalismo (38) proteste operaie (38) rifondazione (38) astensionismo (37) inchiesta (35) socialismo (35) azione (33) costituzione (32) islam (32) Nichi Vendola (31) unità anticapitalisa (31) 9 dicembre (30) Siria (30) Germania (29) Medio oriente (28) egitto (28) Assemblea di Chianciano terme (27) bce (27) sionismo (27) menzogne di stato (26) palestina (26) Alberto Bagnai (25) capitalismo casinò (25) filosofia (25) fiscal compact (25) geopolitica (25) Sicilia (24) fiom (24) guerra (23) napolitano (23) spagna (23) moneta (22) Israele (21) Europa (20) Tsipras (20) Francia (19) campo antimperialista (19) liberismo (18) Forum europeo (17) Mariano Ferro (17) Tunisia (17) default (17) ecologia (17) etica (17) legge elettorale (17) sovranità popolare (17) Assisi (16) Chianciano Terme (16) Enrico Letta (16) immigrati (16) silvio berlusconi (16) Marcia della Dignità (15) Mario Draghi (15) 15 ottobre (14) Sel (14) Syriza (14) globalizzazione (14) neofascismo (14) repressione (14) Lega (13) fronte popolare (13) Cremaschi (12) religione (12) 14 dicembre (11) MMT (11) Negri (11) cina (11) nazionalismi (11) pace (11) populismo (11) Bagnai (10) OLTRE L'EURO (10) ambiente (10) iniziative (10) iran (10) sinistra sovranista (10) storia (10) vendola (10) Aldo Giannuli (9) Chavez (9) Fiorenzo Fraioli (9) Pier Carlo Padoan (9) Russia (9) Ucraina (9) decrescita (9) neoliberismo (9) obama (9) AST (8) Algeria (8) Art. 18 (8) Bersani (8) Brancaccio (8) Goracci (8) Ingroia (8) Legge di stabilità (8) Marine Le Pen (8) Marino Badiale (8) Merkel (8) Mirafiori (8) Vincenzo Baldassarri (8) cultura (8) finanziaria (8) governo Renzi (8) keynes (8) nucleare (8) referendum (8) sovranismo (8) unità anticapitalista (8) Diego Fusaro (7) Esm (7) Forconi (7) Ilva (7) MMT. Barnard (7) Mimmo Porcaro (7) Movimento pastori sardi (7) Nello de Bellis (7) Perugia (7) Ugo Boghetta (7) Venezuela (7) acciaierie Terni (7) cinque stelle (7) complottismo (7) golpe (7) incontri (7) islanda (7) rivoluzione civile (7) scienza (7) taranto (7) umbria (7) Argentina (6) Articolo 18 (6) Bottega partigiana (6) Draghi (6) Ernesto Screpanti (6) Front National (6) Gaza (6) Monte dei Paschi (6) Regno Unito (6) Sergio Cesaratto (6) Wilhelm Langthaler (6) analisi politica (6) anarchismo (6) chiesa (6) comunismo (6) iraq (6) salari (6) salerno (6) Anguita (5) Bruno Amoroso (5) Costanzo Preve (5) Daniela Di Marco (5) De Magistris (5) Emmezeta (5) Gennaro Zezza (5) Il popolo de i Forconi (5) Lavoro (5) No Monti Day (5) No debito (5) Pcl (5) Quirinale (5) Terni (5) camusso (5) di Pietro (5) elezioni siciliane (5) elezioni. Lega (5) europeismo (5) finanziarizzazione (5) lira (5) magistratura (5) marxisti dell'Illinois (5) proteste (5) tasse (5) tremonti (5) ALBA (4) Alternative für Deutschland (4) Andrea Ricci (4) CGIL (4) CSNR (4) Casaleggio (4) Città della Pieve (4) Def (4) Eugenio Scalfari (4) Federalismo (4) Fmi (4) Giorgio Cremaschi (4) HAMAS (4) ISIS (4) Karl Marx (4) Kirchner (4) Landini (4) Lega Nord (4) Lucio Chiavegato (4) Nato (4) Portogallo (4) Prc (4) Sefano Rodotà (4) Stato islamico dell’Iraq e del Levante (4) ThyssenKrupp (4) Troika (4) Tyssenkrupp (4) Val di Susa (4) afghanistan (4) antifascismo (4) appello (4) arancioni (4) beni comuni (4) brasile (4) carceri (4) cipro (4) cristianismo (4) deficit (4) elezioni siciliane 2012 (4) filo rosso (4) governo (4) irisbus (4) lotta di classe (4) media (4) nazione (4) no tav (4) piemme (4) pomigliano (4) presidente della repubblica (4) presidenzialismo (4) scuola (4) svalutazione (4) wikidemocrazia (4) 19 ottobre (3) BRIM (3) Beppe De Santis (3) Bernd Lucke (3) Bin Laden (3) CLN (3) Cesaratto (3) Claudio Borghi (3) Claudio Martini (3) Comitato No Debito (3) Danilo Calvani (3) Dicotomia (3) Donbass (3) Felice Floris (3) GIAPPONE (3) Hollande (3) ISIL (3) Imu (3) Jacques Sapir (3) Jobs act (3) Kke (3) Laura Boldrini (3) Lupo (3) Magdi Allam (3) Massimo De Santi (3) Maurizio Fratta (3) Patrizia Badii (3) Piero Bernocchi (3) Pisapia (3) Rete dei Comunisti (3) Six Pack (3) Stato di diritto (3) Stefano D'Andrea (3) Stefano Fassina (3) Ttip (3) Turchia (3) Ungheria. jobbink (3) anarchici (3) bankitalia (3) bipolarismo (3) borsa (3) cuba (3) debitori (3) derivati (3) fratelli musulmani (3) il manifesto (3) inflazione (3) internazionale azione (3) internazionalismo (3) internet (3) italicum (3) laicismo (3) legge truffa (3) liberosambismo (3) partito (3) patrimoniale (3) ratzinger (3) sardegna (3) sinistra anti-nazionale (3) terremoto (3) trasporto pubblico (3) violenza (3) wikileaks (3) xenofobia (3) 11 settembre (2) 12 aprile (2) 27 ottobre 2012 (2) Abu Bakr al-Baghdadi (2) Agenda Monti (2) Alitalia (2) Angelo Salento (2) Antonello Cresti (2) Ars (2) Bahrain (2) Banca centrale europea (2) Barbara Spinelli (2) Berretti Rossi (2) Brushwood (2) CISL (2) CUB (2) Cile (2) Contropiano (2) D'alema (2) Enea Boria (2) Enrico Grazzini (2) Fidesz (2) Forza Italia (2) Francesco Piobbichi (2) Francesco Salistrari (2) Frente civico (2) Frosinone (2) Frédéric Lordon (2) Giancarlo D'Andrea (2) Giulietto Chiesa (2) Grottaminarda (2) Lenin (2) Loretta Napoleoni (2) Marco Mainardi (2) Marco Passarella (2) Maria Rita Lorenzetti (2) Marocco (2) Massimo Bontempelli (2) Michele Berti (2) Michele fabiani (2) Moldavia (2) Mussari (2) No e-45 autostrada (2) Norberto Fragiacomo (2) Oscar Lafontaine (2) Paolo Savona (2) Papa Francesco (2) PdCI (2) Pdl (2) Poroshenko (2) Prodi (2) Putin (2) Quantitative easing (2) ROSSA (2) Salistrari (2) Salvini (2) Scilipoti (2) Scozia (2) Stato (2) Stiglitz (2) Thissen (2) Titoli di stato (2) Transatlantic Trade and Investment Partnership (2) UIL (2) UKIP (2) USB (2) Yemen (2) bancocrazia (2) calunnia (2) casa pound (2) cinema (2) comitato di Perugia (2) corruzione (2) diritto di cittadinanza (2) disoccupazione (2) dollaro (2) donna (2) elezioni anticapte (2) energia (2) giovani (2) governicchio (2) indignati (2) indipendenza (2) industria italiana (2) irlanda (2) isu sanguinis (2) ius soli (2) jihadismo (2) keynesismo (2) manifestazione (2) marina silva (2) necrologi (2) paolo vinti (2) pensioni (2) porcellum (2) razionalismo (2) risorgimento (2) sanità. spending review (2) saviano (2) sciopero (2) sindacalismo di base (2) sinistra critica (2) sme (2) sovrapproduzione (2) spesa pubblica (2) terzo polo (2) tv (2) uniti e diversi (2) università (2) uscita dall'euro (2) uscita di sinistra dall'euro (2) 11-12 gennaio 2014 (1) 14 novembre (1) 20-24 agosto 2014 (1) 25 aprile 2014 (1) 31 marzo a Milano (1) 6 gennaioMovimento Popolare di Liberazione (1) 9 novembre 2013 (1) A/simmetrie (1) Alavanos (1) Albert Einstein (1) Albert Reiterer (1) Alberto Montero (1) Alberto Perino (1) Alcoa (1) Alessandro Di Battista (1) Alessandro Mustillo (1) Alessandro Trinca (1) Amoroso (1) Andrew Brazhevsky (1) Angelo Panebianco (1) Angelo di Carlo (1) Antonella Stocchi (1) Antonio Guarino (1) Antonio Rinaldi (1) Antonis Ragkousis (1) Antonis-Ragkousis (1) Ars Longa (1) Ascheri (1) Athanasia Pliakogianni (1) Augusto Graziani (1) BRI (1) Baath (1) Banca mondiale (1) Bandiera rossa in movimento (1) Basilicata (1) Belgio (1) Beppe Grillo (1) Bielorussia (1) Bifo (1) Bilancio Ue (1) Bilderberg (1) Bini Snaghi (1) Bisignani (1) Boikp Borisov (1) Bolkestein (1) Borotba (1) Bretagna (1) Brigate sovraniste (1) Brindisi (1) Bruderle (1) Bruno Vespa (1) Bulgaria (1) Calabria (1) Cambiare si può (1) Cammino per la libertà (1) Cancellieri (1) Carc (1) Carchedi (1) Carmine Pinto (1) Casini (1) Cassazione (1) Cernobbio (1) Cgia Mestre (1) Chișinău (1) Circo Massimo (1) Claudio Maartini (1) Claus Offe (1) Consiglio europeo del 26-27 giugno 2014 (1) Corea del Nord (1) Corea del Sud (1) Corriere della sera (1) Cosenza (1) Crimea (1) Davide Bono (1) Davide Serra (1) Debt Redemption Fund (1) Del Rio (1) Denis Mapelli (1) Der Spiegel (1) Die Linke (1) Dimitris Christoulias (1) Dmitriy Kolesnik (1) Domenico Losurdo (1) Domenico Quirico (1) ECO (1) Eco della rete (1) Ego della Rete (1) Elctrolux (1) Elinor Ostrom (1) Emmanuel Macron (1) Emmeffe (1) Erdogan (1) Eugenio Scalgari (1) F.List (1) FF2 (1) Fabiani (1) Fabriano (1) Fabrizio Tringali (1) Favia (1) Federica Aluzzo (1) Ferrero (1) Filippo Nogarin (1) Filippo Santarelli (1) Finlandia (1) Fiorito (1) Foligno (1) Forum Ambrosetti (1) Francesca Donato (1) Francesco Garibaldo (1) Francesco Giuntoli (1) Fratelli d'Italia (1) Freente Civico (1) Fronte della gioventù comunista (1) Fukuyama (1) Fuori dall'euro (1) GMJ (1) Genova (1) George Soros (1) Gesù (1) Gezi park (1) Giacomo Bracci (1) Giacomo Vaciago (1) Giancarlo Cancelleri (1) Gianni Ferrara (1) Giorgio Gattei (1) Giuli Sapelli (1) Giulio Girardi (1) Giuseppe Pelazza (1) Giuseppe Travaglini (1) Giuseppe Zupo (1) Godley (1) Goldman Sachs (1) Goofynomics (1) Gramsci (1) Gran Bretagna (1) Grasso (1) Graziano Priotto (1) Guido Grossi (1) Guido Lutrario (1) Guido Viale (1) Haitam Manna (1) Haiti (1) Hartz IV (1) Haver Analytics (1) Hezbollah (1) Ida Magli (1) Il tramonto dell'euro (1) Indesit (1) Italia dei valori (1) Izquierda Unida (1) J.Habermas (1) Jacques Nikonoff (1) James Holmes (1) James Petras (1) Javier Couso Permuy (1) Jean-Claude Lévêque (1) Jean-Luc Mélenchon (1) Jean-Paul Fitoussi (1) Jens Weidmann (1) Jeremy Rifkin (1) Jorge Alcazar Gonzalez (1) João Ferreira (1) Joël Perichaud (1) Jugoslavia (1) Julio Anguita (1) Juncker (1) Kenneth Kang (1) Kostas Kostoupolos (1) Kostas-Kostopoulos (1) Kruhman (1) Kyenge (1) L'Aquila (1) La via maestra (1) La7 (1) Lagarde (1) Legge Severino (1) Lidia Undiemi (1) Livorno (1) Logistica. Ikea (1) Ltro (1) Lucia Morselli (1) Luciano B. Caracciolo (1) Luciano Canfora (1) Luciano Vasapollo (1) Luciano Violante (1) Lucio Magri (1) Lucio garofalo (1) Luigi Nanni (1) Luigi Preiti (1) M5 (1) MH 17 flight paths (1) MNLA (1) Maastricht (1) Maida (1) Mali (1) Manolo Monereo (1) Manolo Monero Pérez (1) Manuel Monereo (1) Manuel Montejo (1) Marcello Barison (1) Marchionne (1) Marco Carrai (1) Marco Ferrando (1) Marco Fortis (1) Margarita Olivera (1) Martin Wolf (1) Maurizio Alfieri (1) Maurizio Sgroi (1) Maurizio zaffarano (1) Mentana (1) Merk (1) Merloni (1) Michael Jacobs (1) Michael Ledeen (1) Mihaly Kholtay (1) Milton Friedmann (1) Mincuo (1) Monicelli (1) Morgan Stanley (1) Morya Longo (1) Movimento R(e)evoluzione (1) Nadia Garbellini (1) Naji Al-Alì (1) Nepal (1) Nethanyahu (1) Nigel Farage (1) Noam Chomsky (1) Nord Africa (1) Norma Rangeri (1) OLTRE L'EURO L'ALTERNATIVA C'È (1) Olmo Dalcò (1) Omt (1) Onda d'Urto (1) Pakistan (1) Paolo Barnard (1) Paolo Becchi (1) Paolo Giussani (1) Paolo dall'Oglio (1) Papa (1) Partito del Lavoro (1) Patto di stabilità (1) Perù (1) Piemonte (1) Piero Ricca (1) Piero fassina (1) Piero valerio (1) Pil argentino (1) Pil italiano (1) Pizzarotti (1) Podemos (1) Porto Recanati (1) Preve (1) Profumo (1) Puglia (1) Quisling (1) RISCOSSA ITALIANA (1) Raffaele Ascheri (1) Rapporto Werner (1) Ras Longa (1) Riccardo Achilli (1) Riccardo Bellofiore (1) Riccardo Terzi (1) Riccardo Tomassetti (1) Rizzo (1) Roberto D'Orsi (1) Roberto Musacchio (1) Rodoflo Monacelli (1) Romney (1) SInistra popolare (1) Said Gafurov (1) Salmond (1) Salvatore D'Albergo (1) Sapir (1) Scottish National Party (1) Sebastiano Isaia (1) Sergeï Kirichuk (1) Sergio Bellavita (1) Sergio Bologna (1) Slai Cobas (1) Solone (1) Sorrentino (1) Spoleto (1) Standard & Poor's (1) Stefano Lucarelli (1) Stefano Musacchio (1) Storace (1) Strikemeeting (1) Sudafrica (1) TPcCSA (1) Tasi (1) Teoria Monetaria Moderna (1) Thatcher (1) Thomas Szmrzly (1) Thomas Zmrzly (1) Tltro (1) Tonguessy (1) Torino (1) Transnistria (1) Trichet (1) Trilateral (1) Two Pack (1) UGL (1) Udc (1) Ungheria (1) Unio (1) United Kingdom Indipendent Party (1) VLADIMIR LAKEEV (1) Vagelis Karmiros (1) Veltroni (1) Vertice di Milano (1) Viale (1) Viktor Orban (1) Viktor Shapinov (1) Vincenzo Sparagna (1) Visco (1) Vittorio Bertola (1) Vladimiro Giacchè (1) W. Streeck (1) Walter Tocci (1) Warren Mosler (1) Wen Jiabao (1) Ytzhac Yoram (1) Zizek (1) Zolo (1) al-Durri (1) al-Fatah (1) alleanze (1) alt (1) amnistia (1) andrea zunino (1) apocalisse (1) aree valutarie ottimali (1) arresti (1) askatasuna (1) assemblea nazionale del 22 e 23 ottobre (1) ateismo (1) austria (1) ballarò (1) battisti (1) benessere (1) bilancia dei pagamenti (1) bonapartismo (1) bontempelli (1) carlo Sibilia (1) carta dei principi (1) censis (1) chokri belaid (1) classi sociali (1) comitato per la salvaguardia dei numeri reali (1) composizione di classe (1) cristianesimo (1) david harvey (1) decescita (1) denaro (1) depressione (1) divorzio banca d'Italia Tesoro (1) egolatria (1) elezioni anticipate (1) enav (1) enel (1) ennahda (1) estremismo (1) euroi (1) export (1) facebook (1) fallimenti (1) felicità (1) femminicidio (1) finan (1) finaza (1) fincantieri (1) fisco (1) foibe (1) fondi avvoltoio (1) forza nuova (1) gennaro Migliore (1) giacobinismo (1) giornalismo (1) gold standard (1) governabilità (1) grande coalizione (1) guerra valutaria (1) hedge funds (1) i più ricchi del mondo (1) il fatto quotidiano (1) import (1) indulto (1) intervista (1) intimperialismo (1) islamofobia (1) italia (1) kafir (1) la grande bellezza (1) legalità (1) legge del valore (1) leva (1) libano (1) liberalizzazioni (1) lula (1) maghreb (1) malaysian AIRLINES (1) mandato imperativo (1) manovra (1) marcia globale per Gerusalemme (1) massimo fini (1) materialismo storico (1) mattarellum (1) megalamania (1) memoria (1) mercantislismo (1) militarismo (1) minijobs. Germania (1) modello spagnolo (1) modello tedesco (1) nazismo (1) negazionismo (1) noE-45 autostrada (1) nobel (1) norvegia (1) nuovo movimento politico (1) occupy wall street (1) olocausto (1) operaismo (1) parti de gauche (1) partiti (1) patto del Nazareno (1) polizia (1) poste (1) povertà (1) precarietà (1) primarie (1) privatizzazioni (1) programma UIKP (1) protezionismo (1) queswjepjelezioni (1) quinta internazionale (1) rappresentanza (1) rete 28 Aprile (1) riformismo (1) risve (1) riunioni regionali (1) scie chimiche (1) seisàchtheia (1) seminario (1) senato (1) serbia (1) siderurgia (1) sindalismo di base (1) sinistra anticapitalista (1) social forum (1) social media (1) socialdemocrazia (1) società (1) stress test (1) studenti (1) takfir (1) tango bond (1) tasso di cambio (1) teoloogia (1) terzigno (1) trasporto aereo (1) troll (1) uassiMario Monti (1) ueor (1) vademecum (1) valute (1) vattimo (1) vincolo di mandato (1) yuan (1) zanotelli (1) zapaterismo (1)